Categories

Most Popular

Vantaggi e svantaggi dell’online banking

Vantaggi e svantaggi dell'online banking

Le banche online consentono ai propri clienti di completare le proprie transazioni finanziarie su Internet, comodamente da casa. Utilizzando le più recenti tecnologie informatiche, le banche online sono progettate per trascurare gli aspetti negativi del sistema bancario tradizionale, come il tempo perso in fila e l’uso eccessivo di carta. 

Sebbene Internet sembri destinato a essere il futuro dei sistemi finanziari mondiali, ha ancora i suoi svantaggi, soprattutto quando si tratta di proteggere le tue informazioni finanziarie. Quindi diamo un’occhiata ai vantaggi e agli svantaggi del banking online:

Passaggio 1: l’home banking o online banking è un servizio offerto dalla maggior parte delle banche nazionali e regionali. Lo svantaggio è che mentre le banche tradizionali hanno una sede fisica, quelle online sono virtuali e quindi non hanno affiliate o filiali dove puoi andare. Sebbene le banche virtuali possano risparmiare sui costi di costruzione, non possiedono bancomat, il che significa che i clienti potrebbero dover pagare un supplemento per ogni prelievo presso gli sportelli automatici di altre banche.

Passaggio 2: convenienza. Uno dei maggiori vantaggi dell’online banking è che è disponibile tutti i giorni, 24 ore al giorno. Anche se un cliente di una banca online è all’estero, può comunque accedere al sito e completare qualsiasi transazione. Il servizio è ideale per chi lavora negli orari di apertura delle banche o per chi ha problemi di salute debilitanti. Tuttavia, per la maggior parte delle banche, per registrarsi per l’online banking è necessario compilare un modulo in una filiale e spesso è prevista una quota di registrazione.

Passaggio 3: efficienza. I clienti delle banche online possono visualizzare e gestire più conti, compresi i titoli, il tutto da un’unica pagina web.

La maggior parte dei servizi include anche strumenti finanziari sofisticati, come quotazioni di azioni, programmi di gestione del portafoglio e avvisi sui tassi di interesse. Questi strumenti dovrebbero aiutare il cliente a gestire meglio le proprie finanze.

Passaggio 4: sicurezza. In generale, l’online banking è molto sicuro, ma ciò non significa che lo sia sempre. Il furto di identità è in aumento e le informazioni finanziarie e personali online sono sempre a rischio. È prudente assicurarsi che il sito della banca online utilizzi un buon certificato di sicurezza e sarebbe anche opportuno verificare che i depositi siano coperti da assicurazione.

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su risparmiofuturo:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*