Categories

Most Popular

Risparmio sui costi per le aziende con Cloud Computing

Risparmio sui costi per le aziende con Cloud Computing

L’utilizzo del cloud computing si traduce non solo in un notevole risparmio in termini economici, ma anche in un’ottimizzazione delle risorse piuttosto significativa. Grazie al trasferimento fisico che questo tipo di stoccaggio implica, l’agilità, il risparmio di spazio e il comfort avvantaggiano direttamente le aziende.

Risparmio sui costi per le aziende: Vantaggi del cloud computing

1. Risparmio sui costi: l’investimento in server e strutture fisiche è notevolmente ridotto. Grazie al Cloud Computing il numero dei server cala drasticamente e con esso i costi di manutenzione e delle loro installazioni.

Per calcolare i benefici economici derivati ​​dal Cloud Computing, è fondamentale tenere traccia dei risparmi in termini di virtualizzazione e riduzione dei server fisici. Inoltre, il cloud computing consente ad un’azienda di avere una maggiore quantità di risorse proprie, quindi risparmierà anche sulle risorse esterne oltre che su tutti i costi associati (risparmio energetico e servizi di installazione).

2. Riduzione delle risorse: utilizzare un sistema di archiviazione cloud non significa solo ridurre i server fisici, ma anche ridurre l’uso delle reti. Ciò si traduce in un minore consumo di larghezza di banda e in risparmi in altri costi di connettività derivanti dall’accesso al cloud pubblico.

Grazie all’utilizzo del cloud computing, i costi si riducono a diversi livelli: software, sistemi di archiviazione e reti interne. Secondo le dichiarazioni di DELL, le aziende che implementano il cloud computing potrebbero percepire una riduzione dei costi che supera il 2% nel software, il 6% nelle reti e il 28% nello storage.

3. Indipendenza dal cloud pubblico: non avendo bisogno della connessione al cloud pubblico, le aziende possono ridurre notevolmente le spese favorendone l’ottimizzazione e l’accessibilità alla rete. Fondamentalmente, il cloud pubblico ha il problema che il suo modello di pagamento è orientato al consumo di larghezza di banda (variabile).

Le aziende lavorano con diversi tipi di applicazioni e questi dati sono imprevedibili. Inoltre, il cloud pubblico non solo ha un sistema di pagamento più irregolare, ma ha anche alcune restrizioni legali e di sicurezza informatica quando si connette a determinate applicazioni.

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su risparmiofuturo:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*