Categories

Most Popular

L’importanza di avere un budget familiare

L'importanza di avere un budget familiare

Forse uno degli argomenti più dimenticati, ma molto importante per chiunque, è il budget familiare. Sebbene sia una questione a cui la maggior parte delle persone non dà molta importanza, il bilancio familiare è l’unico modo per uscire dalla difficile situazione finanziaria e, soprattutto, dai debiti. La stragrande maggioranza delle persone si trova in debito principalmente perché non può avere un controllo adeguato su ciò che guadagna e spende.

Il budget familiare è importante in modo che tu possa, ad esempio, pianificare dove investire i soldi, sapere quali sono le prenotazioni e anche pianificare una vacanza. Un buon bilancio familiare dovrebbe coprire molte delle realizzazioni a breve, medio e lungo termine. Quindi il bilancio familiare deve soddisfare tutte queste esigenze.

Ti consigliamo di utilizzare un buon software di gestione finanziaria per semplificare il tuo lavoro, ma il modo in cui lo farai è il meno importante: può essere un software speciale, un foglio di calcolo o anche una matita e carta. Ma per coloro che vogliono davvero vivere una vita finanziariamente pacifica, il bilancio familiare è un pezzo fondamentale.

Ecco alcuni suggerimenti essenziali per costruire un budget familiare:

1) Non dimenticare di considerare i costi e le entrate annuali.

Alcune spese e entrate, come le tasse sulla proprietà, l’assicurazione, il materiale scolastico, le vacanze e gli stipendi, quindi è importante pensare in termini annuali, sommando tutte le spese e le entrate per un anno intero. Il budget annuale stabilito è un buon momento per unirsi alla famiglia e discutere le priorità e dove vengono spesi i soldi.

2) Crea un flusso di cassa, prevedendo entrate e spese per i prossimi 3 mesi.

La definizione del budget da sola non garantisce di avere i soldi appena in tempo. Ad esempio, domani devi pagare un sussidio, ma riceverai lo stipendio alla fine del mese. Risultato: un buco nel tuo budget, che sarà coperto da uno scoperto. Pertanto, è importante verificare la compatibilità tra ciò che entra e esce a breve termine. Facendo questo per un orizzonte di 3 mesi, puoi eventualmente anticipare e cercare di proteggerti da una possibile perdita.

3) Non limitarti a farlo, devi tenere traccia del tuo budget.

Almeno una volta al mese, controlla cosa ti serve per il tuo budget annuale e verifica che le ipotesi utilizzate siano ancora valide. Cioè, se le tue spese e le tue entrate stanno camminando come previsto. È naturale che, fornendo un anno di anticipo, si commetta degli errori. Il monitoraggio mensile è quindi essenziale per poter apportare correzioni di intestazione. Ad esempio, ti ritroverai a spendere più del previsto in forniture scolastiche o medicinali. Quindi dovrai tagliare altre spese pianificate, in modo che il tuo budget raggiunga la fine dell’anno. È sempre meglio trovarlo prima e intraprendere le azioni appropriate, piuttosto che scoprirlo troppo tardi.

4) Prendi nota di tutte le tue spese

Per tenere traccia del tuo budget, è ovvio che devi sapere dove sono stati spesi i soldi. Le spese effettuate tramite assegno o carta di credito sono facili da monitorare man mano che vengono registrate. Non così però con i soldi spesi. E a volte, le spese vive sono una parte importante delle spese familiari. È necessario tenere presente che i soldi sono stati spesi e inserire questi costi nel budget. Sarai sorpreso quando inizierai a farlo.

5) Avere una riserva per le emergenze.

Oltre a far finire il tuo anno senza che tu debba farlo, l’ideale è avere una riserva di emergenza. Qualcosa di equivalente a 3,6 mesi di spese risparmiate in un’applicazione altamente liquida. Utilizzare questa riserva in caso di disoccupazione o incidente imprevisto.

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su risparmiofuturo:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*