Categories

Most Popular

Cos’è un fondo chiuso? L’ABC dei CEF

Cos'è un fondo chiuso.L'ABC dei CEF

Cos’è un fondo chiuso? L’ABC dei CEF

I fondi chiusi (CEF) sono potenti strumenti di pensionamento che non ricevono molta attenzione. Ti mostreremo le basi, incluso cos’è un CEF, come funzionano e i loro pro e contro.

I fondi chiusi (CEF) sono un’opzione interessante per gli investitori in reddito che desiderano una combinazione di un importo elevato di reddito passivo e diversificazione.

Peccato che tu ne senta parlare raramente.

A causa dei loro grandi rendimenti – il rendimento medio del CEF è del 7,3%, secondo i dati di CEF Insider – i CEF sono particolarmente apprezzati dai pensionati. Questo perché possono ritirarsi con un capitale molto inferiore a quello necessario con un fondo indicizzato come Vanguard 500 ETF (VOO).

Ad esempio, se si volesse ottenere un reddito annuo di $ 50.000, sarebbe necessario un semplice gruzzolo di $ 685.000 se investito in CEF con quel rendimento medio del 7,3%. Ma avresti bisogno di quasi $ 4,4 milioni investiti nell’S & P 500 con i rendimenti odierni per eguagliare quella somma annuale.

E non è tutta l’offerta di fondi chiusi.

Detto questo, continua a leggere per scoprire cosa sono i CEF, come funzionano e come questi fondi possono aiutare a diversificare i portafogli e aumentare il reddito da pensione.

Buona lettura!

Cos’è un CEF?

I fondi chiusi sono simili ai fondi comuni di investimento e ai fondi negoziati in borsa (ETF), in quanto consentono di detenere un paniere di azioni, obbligazioni e altre attività attraverso un unico veicolo.

Ad esempio, AllianzGI Equity & Convertible Income Fund (NIE), con un rendimento del 5,4%, investe in una sezione trasversale di obbligazioni convertibili e azioni ordinarie, fornendo diversificazione degli asset oltre alla diversificazione settoriale e aziendale.

Tuttavia, come suggerisce il nome, i CEF sono “chiusi”, il che significa che una volta eseguita la loro offerta pubblica iniziale, il fondo non emetterà nuove azioni a nuovi investitori. (Ci sono modi per nuove azioni da emettere per gli investitori attuali, ma questi sono raramente e fatto a un volume molto piccolo).

Ciò è in netto contrasto con gli ETF e i fondi comuni di investimento, che possono emettere tutte le azioni che desiderano; ma crea un’opportunità insolita, in cui è possibile acquistare azioni di un CEF per meno di quanto valgano veramente.

Prezzo di mercato CEF vs. NAV

I fondi chiusi hanno un importo fisso di attività nel loro portafoglio. Il valore di quel portafoglio è noto come valore patrimoniale netto (NAV) del fondo, che i CEF pubblicano quotidianamente (questi dati sono generalmente pubblicati dalle società di intermediazione e da alcuni siti web specializzati come CEF Connect).

Tuttavia, poiché i CEF hanno sempre un numero limitato di azioni disponibili, possono e in genere fanno trading a un prezzo diverso dal loro NAV, noto come il loro prezzo di mercato. 

Al momento della stesura di questo documento, il CEF medio viene scambiato con uno sconto del 7% sul NAV, il che significa che il suo prezzo di mercato è del 7% inferiore al valore effettivo del suo portafoglio. Detto in modo diverso, puoi acquistare quelle attività per il 7% in meno di quanto faresti acquistandole a titolo definitivo o tramite un ETF.

Ad esempio, diamo un’occhiata al Boulder Income & Growth Fund (BIF).

Questo CEF ad investimento di valore è specializzato in azioni con quasi il 40% del suo portafoglio in azioni A e B di Berkshire Hathaway (BRK.A, BRK.B). Poiché BIF negozia con uno sconto del 18% sul NAV, puoi acquistare BIF e ottenere un’esposizione alla società di Warren Buffett (e una serie di altre azioni) per meno di quanto pagheresti se acquistassi le azioni direttamente in borsa. Ciò anche dopo aver incluso l’1,11% di BIF nelle spese annuali.

“Rendimenti” CEF

I CEF pagano regolarmente distribuzioni, che sono simili ai dividendi, ma non la stessa cosa.

Un’azione, che in genere paga un “dividendo qualificato”, distribuisce esclusivamente un reddito in contanti tassato a un’aliquota specifica e inferiore rispetto al reddito ordinario.

Ma la distribuzione di un fondo chiuso può essere costituita non solo da dividendi azionari, ma anche da pagamenti di interessi obbligazionari, plusvalenze realizzate e restituzione di capitale. Alcuni di questi sono tassati in modo diverso, quindi è possibile che tu possa mantenere più della distribuzione del 7% di un fondo rispetto a un altro, al netto delle tasse, a seconda della composizione di tali distribuzioni.

Inoltre, abbiamo detto che i CEF producono in media più del 7%. Ma alcuni rendono molto di più. Ad esempio, il Cornerstone Strategic Value Fund (CLM) ha un tasso di distribuzione superiore al 19%.

MA ATTENZIONE: I tassi di distribuzione così elevati sono raramente sostenibili. E i CEF che promettono rendimenti così elevati possono ridurre i pagamenti nel tempo. (CLM ha recentemente annunciato un dividendo inferiore per il 2021, uno in una lunga serie di tagli che ha effettuato negli ultimi dieci anni e oltre.)

Gli investitori CEF dovrebbero puntare a fondi con un rendimento elevato che fornisca un forte flusso di reddito, ma non così grande da ridurre inevitabilmente il rendimento. Un indizio utile: il rapporto tra distribuzione e NAV.

Poiché i gestori di fondi chiusi devono guadagnare un rendimento di mercato basato sul NAV per pagare le distribuzioni agli azionisti, il rapporto tra distribuzione e NAV può essere educativo. Ad esempio, il rendimento del 19,2% sul prezzo di CLM è un rendimento del 22,8% sul NAV a causa del suo premio del 18,6% sul NAV. Per sostenere i pagamenti, la direzione di CLM dovrà guadagnare un rendimento del 22,8% prima delle commissioni. (Non c’è da stupirsi che continuino a tagliare i pagamenti).

D’altra parte, il rendimento del 5,4% del summenzionato AllianzGI Equity & Convertible Income Fund, poiché il CEF è negoziato con uno sconto, è effettivamente un rendimento del 4,9% sul NAV. Ciò significa che la direzione di NIE deve solo guadagnare un rendimento del 4,9% prima delle commissioni per sostenere i pagamenti. NIE ha ottenuto un rendimento annualizzato dell’11,9% al netto delle commissioni nell’ultimo decennio, quindi sostenere i suoi pagamenti non è un problema. (Il fondo non ha tagliato le distribuzioni negli ultimi 10 anni e le ha effettivamente aumentate nel 2014.)

Gestione attiva CEF

Poiché i fondi chiusi sono gestiti attivamente, i gestori possono allocare il capitale in base agli asset che danno i risultati migliori, evitando i ritardatari. I fondi indicizzati, tuttavia, devono attenersi a regole rigorose.

Ecco perché, ad esempio, la maggior parte dei CEF di azioni privilegiate ha sovraperformato l’ETF passivo iShares Preferred and Income Securities (PFF) nel 2020, secondo i recenti dati CEF Insider.

Ma non tutti i CEF hanno prestazioni migliori!

Alcuni CEF hanno ancora mandati rigorosi che si traducono in perdite se ciò in cui investono ha un rendimento inferiore. Ad esempio, tutti i fondi chiusi dell’energia hanno almeno sottoperformato il mercato e la maggior parte finirà il 2020 in rosso, a causa dell’eccessiva sofferenza dei prezzi del petrolio.

Inoltre, come i fondi comuni di investimento e gli ETF, alcuni gestori del CEF sono semplicemente migliori di altri. Ecco perché è importante scegliere i team giusti quando si scelgono fondi chiusi!

Commissioni CEF

Molti investitori in fondi convenzionali svengono quando sentono parlare di commissioni CEF. La spesa media annuale per un CEF è del 2,2%, secondo i dati Morningstar.

È un mondo lontano dallo 0,03% che VOO addebita!

Proprio come gli ETF, queste commissioni vengono prelevate direttamente dalla performance del fondo; non invii loro un assegno o non hai prelevato denaro dal tuo conto. Inoltre, come con qualsiasi fondo, se hai un ottimo manager, alla lunga ti ritroverai con più soldi pagando quelle commissioni più alte.

Consideriamo un investitore che ha acquistato $ 100.000 nel Liberty All-Star Growth Fund (ASG) 10 anni fa e un altro investitore che ha acquistato $ 100.000 di VOO. Entrambi sono fondi azionari di mercato ampio, ma la strategia di ASG è più aggressiva e costosa.

L’investitore ASG ha pagato lo 0,79% in commissioni annuali; in altre parole, per ogni $ 100.000 investiti, $ 790 saranno prelevati dalla performance del fondo per coprire le spese. VOO prenderà solo $ 40.

Tuttavia, l’investitore che detiene ASG ha visto il proprio capitale crescere fino a $ 443.300 dopo un decennio, mentre gli investitori VOO si sono ritrovati con $ 362.300.

La ricerca di commissioni basse per i fondi è molto popolare e ha senso: se tutto il resto è uguale, le spese inferiori ti consentono di mantenere una parte maggiore dei tuoi rendimenti. Ma alcuni CEF possono sovraperformare notevolmente le loro controparti indicizzate, giustificando le loro commissioni elevate.

Modalità di utilizzo della leva finanziaria da parte dei fondi chiusi CEF

Dovresti anche sapere che stai pagando qualcosa di più delle semplici commissioni di gestione. Questi coefficienti di spesa spesso includono anche i costi della leva finanziaria, uno strumento che i fondi chiusi hanno a disposizione che può essere un vero vantaggio per gli investitori CEF.

La leva finanziaria, che consiste nel prendere in prestito fondi per investire ancora di più in attività, sembra spaventosa, ma molti CEF la usano bene. Questo perché i fondi chiusi spesso possono prendere in prestito fondi a tassi bassi – ultimamente, all’1% o meno – e usano quei soldi per investire di più nelle loro attività target, che possono restituire molto più del tasso a cui hanno preso in prestito.

È molto più difficile per gli individui prendere in prestito a costi così bassi, quindi i CEF sono un ottimo modo per accedere al potere di prestito istituzionale senza essere effettivamente un’istituzione.

Le normative e le leggi di mercato limitano la quantità di leva che i fondi chiusi possono esercitare e la maggior parte dei CEF è molto, molto al di sotto di tale limite. Anche nei grandi crolli del mercato del 2008 e del 2020, i CEF non hanno raggiunto i propri limiti di leva. A differenza dei titoli negoziati in borsa (ETN), nessun fondo chiuso al di fuori del settore energetico è fallito a causa del mercato ribassista del 2020.

Ma alcuni CEF possono e talvolta fanno leva in modo aggressivo, quindi presta molta attenzione al loro “coefficiente di leva finanziaria”. Alcuni CEF non hanno effetto leva, altri hanno una leva bassa nelle singole cifre. Oltre a quello, e probabilmente hai un fondo più aggressivo. Assicurati di bilanciare adeguatamente il rischio con CEF sbilanciati e altre risorse!

Come acquistare e vendere CEF

Come gli ETF, i fondi chiusi sono negoziati nelle principali borse. Ciò significa che puoi acquistare e vendere CEF durante il normale orario di negoziazione come faresti con qualsiasi azione o ETF.

I fondi chiusi tendono ad essere scambiati attivamente, ma sono un universo molto più piccolo degli ETF (ci sono circa 500 CEF attivi negli Stati Uniti contro più di 2.000 ETF) e tendono a scambiare a volumi inferiori.

Dimensioni e liquidità CEF

I fondi chiusi variano per dimensioni e strategia di investimento. Alcuni fondi detengono meno di $ 50 milioni di asset, mentre altri gestiscono miliardi. I CEF più grandi non sempre superano i CEF più piccoli o viceversa.

Tuttavia, a volte i CEF molto piccoli possono essere scambiati con ampi spread denaro / lettera di cui gli investitori dovrebbero essere consapevoli. Questa mancanza di liquidità potrebbe essere problematica in tempi di stress del mercato; gli investitori che vogliono vendere potrebbero scoprire che, ad esempio, non possono ottenere un’offerta per $ 10,50 anche se il loro broker cita il CEF a quel prezzo e dovranno vendere a $ 10,45.

Normalmente, gli spread denaro / lettera per i CEF tendono ad essere ridotti; anche quando sono larghe, non superano quasi mai i 5 centesimi durante le ore di trading. Ma posizioni molto grandi in CEF (diciamo, $ 1 milione o più) potrebbero essere difficili da acquistare senza aumentare il prezzo o da vendere senza abbassare il prezzo.

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su risparmiofuturo:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*