Categories

Most Popular

Come estinguere i debiti: 6 consigli utili

Come estinguere i debiti. 6 consigli utili

A seguito delle difficoltà finanziarie causate da COVID-19, molte persone stanno pensando a come recuperare o migliorare le proprie abitudini finanziarie personali. Secondo un recente sondaggio in cui abbiamo chiesto alle persone cosa avevano in programma di fare quest’anno dal punto di vista finanziario, circa una persona su quattro ha risposto di “mettersi in forma” pagando i propri debiti.

Pagare i debiti in circostanze normali non è facile e con il COVID può essere ancora più difficile. Tuttavia, con motivazione e un piano solido puoi gettare le basi per iniziare!

Buona lettura!

1. Inizia con un budget

Ogni volta che vuoi fare una mossa finanziaria come ripagare i debiti, comprare una casa o investire, devi iniziare con un budget. 

Il tuo budget comprende tutti i soldi che entrano ed escono ogni mese. 

Un buon budget può aiutarti a prendere decisioni informate quando crei un piano per estinguere i tuoi debiti.

Il primo passo nella creazione di un budget è analizzare le tue entrate. Fai un elenco di tutte le fonti di reddito, non importa quanto piccole esse siano, comprese le entrate derivanti dall’assicurazione per la disoccupazione e qualsiasi lavoro extra che svolgi.

Una volta che il reddito è ben registrato, valuta le tue spese. Ci sono le spese fisse che possono essere pianificate molto facilmente, come il mutuo, l’assicurazione, la custodia dei bambini e il servizio Internet. Le spese variabili, come quello che spendi per cibo, carburante, intrattenimento, abbigliamento e spese mediche possono cambiare di mese in mese. 

È più difficile pianificare questi tipi di spese, ma puoi controllare l’estratto conto della tua banca e della tua carta di credito nei mesi precedenti per avere un’idea di quanto spendi in media.

Quindi fai un elenco delle spese non essenziali e di quelle che puoi ridurre!

Potete noleggiare un servizio di telefonia mobile più economico? Se continui a pagare per la televisione via cavo, potrebbe essere un buon momento per annullare il servizio.

Per estinguere i tuoi debiti devi trovare l’equilibrio tra il pagamento delle bollette mensili e la ricerca di denaro extra nel tuo budget da destinare ai tuoi debiti. Qualsiasi importo è utile, tutto si somma!

2. Imposta un obiettivo di pagamento che sia possibile per te

La definizione di un obiettivo finanziario realistico e raggiungibile è importante, soprattutto nel contesto di questa pandemia. Viviamo in un’epoca in cui dobbiamo essere tutti gentili con noi stessi, e questo si estende anche alle finanze!

Non concentrarti sull’intero importo dei tuoi debiti. 

È meglio concentrare il tuo obiettivo su ciò che puoi permetterti ogni mese in base al tuo budget.

Stabilire un obiettivo di allocare 400 euro ai tuoi debiti ogni mese sembra molto più realizzabile che pensare di estinguere un debito di 20.000 euro, per esempio. 

In caso di modifiche alle entrate o alle uscite, assicurati di aggiornare il budget e l’obiettivo con il progredire dell’anno. L’idea è di avere un obiettivo raggiungibile ogni mese!

3. Usa una strategia per ripagare i tuoi debiti

Il metodo della “palla di neve” e il metodo della “valanga” sono esempi di strategie di regolamento del debito in cui è possibile utilizzare i soldi che si hanno per estinguere i debiti. Con entrambe le strategie, i pagamenti minimi vengono effettuati su tutti i tuoi debiti. La differenza è come allocare i soldi extra.

Con il metodo della palla di neve, guadagni slancio concentrandoti sulle piccole vittorie. Va prima al debito con il saldo più basso e alloca tutti i fondi extra che hai per ripagarlo. Dopo aver saldato il debito più piccolo, passa al debito successivo con il saldo più basso!

Ripagare il debito in anticipo potrebbe essere la motivazione di cui hai bisogno mentre ti avvicini ad attaccare il debito con saldi più alti.

Con il metodo della valanga, il denaro extra viene assegnato prima al debito con il tasso di interesse più alto. In questo modo puoi risparmiare sulle spese per interessi eliminando i saldi ad alto interesse. Dopo aver saldato il debito con il tasso di interesse più alto, puoi concentrarti su quello successivo!

Entrambe queste due strategie possono essere utili… anche se avessi un debito con carta di credito ad alto tasso di interesse, molto probabilmente risparmierai di più usando il metodo valanga. Puoi sempre iniziare con una strategia e passare all’altra per vedere quale funziona meglio per te. 

RICORDA: Ogni volta che effettui un pagamento superiore al minimo, ciò avrà un impatto sul tuo debito!

4. Includere i prestiti agli studenti

Se hai prestiti studenteschi, il Dipartimento della Pubblica Istruzione ha decretato una moratoria fino al 31 marzo 2021 a causa della crisi economica causata da COVID-19. Questo è il momento di iniziare a pensare a come riportare quei pagamenti nel tuo budget. Tieni a mente quella data di marzo quando guardi il tuo budget mensile, ma considera anche i piani di rimborso del prestito studentesco.

Per coloro che sono disoccupati, esistono piani di rimborso basati sul reddito che hanno un importo inferiore in base al reddito mensile. Un’altra opzione è rifinanziare i prestiti, ma perderai le protezioni sui prestiti agli studenti, come la moratoria COVID.

Coloro che hanno sottoscritto prestiti studenteschi privati ​​hanno meno opzioni, quindi probabilmente stai effettuando pagamenti su qualsiasi prestito studentesco privato che hai. Potresti considerare di rifinanziare il tuo prestito studentesco, ovvero quando un prestatore privato rimborsa i tuoi prestiti studenteschi e ti dà un nuovo prestito con nuovi termini. 

Il rifinanziamento del prestito studentesco è l’ideale se si dispone di prestiti studenteschi privati, soprattutto se hanno tassi di interesse elevati. Il rifinanziamento dei prestiti agli studenti potrebbe farti risparmiare una discreta quantità di rimborso, sebbene l’importo dipenderà in gran parte dal tuo tasso di interesse, che si basa sul tuo punteggio di credito.

Un’altra opzione potrebbe essere quella di estendere la durata del prestito per ridurre il pagamento mensile, ma lo svantaggio è che il debito potrebbe aumentare notevolmente. Vale la pena esaminare i pro e i contro per vedere cosa è meglio per la tua situazione finanziaria!

5. Concentrati sul tuo fondo di emergenza

Con un fondo di emergenza ci proteggiamo dai debiti. Serve per pagare spese impreviste, per coprire noi stessi se perdessimo il lavoro, se il nostro stipendio venisse ridotto e in molte altre situazioni. Può essere utile evitare di indebitarsi di più quando si verifica un imprevisto; E non è mai troppo tardi per iniziare a costruire un fondo di emergenza!

La regola pratica è avere abbastanza soldi per coprire 3-6 mesi di spese risparmiate per le emergenze, ma avere tra 500 euro e 1.000 euro risparmiati è un buon inizio mentre il debito viene ripagato. 

Considera l’idea di concentrarti prima sul tuo fondo di emergenza. Una volta raggiunto il tuo obiettivo, puoi riallocare ciò che stavi investendo nel tuo fondo di emergenza e iniziare a pagare i tuoi debiti!

6. Considerare di avere una carta di trasferimento del saldo

Una carta per il trasferimento del saldo può essere uno strumento utile se stai cercando di attaccare il debito della tua carta di credito ad alto interesse. Le carte di trasferimento del saldo hanno periodi promozionali con un tasso di interesse da basso a 0% che ti danno l’opportunità di estinguere il tuo debito a un tasso molto più basso.

In teoria, le carte per il trasferimento del saldo possono essere molto utili e non sono una cattiva idea se sai che puoi saldare il tuo debito durante il periodo promozionale. 

Tuttavia, trasferire i tuoi saldi costa denaro, che in alcuni casi può finire per essere lo stesso o più di quanto risparmi in interessi. Inoltre, molte persone hanno difficoltà a saldare il saldo durante il periodo promozionale. Se prevedi di utilizzare la tua carta di credito per integrare il tuo reddito, questa probabilmente non è una buona opzione per te.

Riassumendo…

Fare un piano per saldare i propri debiti è un ottimo obiettivo, ma non esagerare!

Se in seguito dovesse succedere qualcosa e dovessi cambiare strategia, non c’è niente di sbagliato

Questi suggerimenti possono aiutarti a creare un piano realistico per raggiungere i tuoi obiettivi e mantenerti motivato per il futuro!

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su risparmiofuturo:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*